Il nostro "Giro del Latte"

In estate come in inverno, il banco frigorifero del supermercato come del bottegaio sotto casa ti offrono sempre una grande quantità di latte e prodotti lattieri. Come l’elettricità non viene dalla presa della corrente, anche il latte non viene dallo scaffale. Scopri quali servizi logistici e quanta fatica entrano in gioco perché tu possa goderti il tuo latte!

Ogni giorno i nostri trasportatori della Latteria Berchtesgadener
Land superano se stessi per te, perché i viaggi da monte a
valle vanno fatti per bene.

Inizia una lunga giornata
mentre forse tu ancora dormi

Il primo trasportatore della Latteria Berchtesgadener Land è al volante già alle 03:30. Ogni giorno migliaia di litri di latte aspettano di essere ritirati oppure consegnati. Non sorprende, quindi, che l’ultimo trasportatore termini sfinito il suo lavoro soltanto all’1:00 di notte. Orari di lavoro inusuali quasi 24 ore su 24, ma necessari perché tu possa ricevere il latte fresco dai quasi 1.800 contadini di montagna e coltivatori biologici della Latteria.

 

Quello che conta è il contatto personale

Naturalmente ogni trasportatore ha il suo itinerario prestabilito lungo il quale raggiunge i “suoi” contadini e preleva il tuo latte. Il contatto personale è quindi un elemento imprescindibile. “Ci conosciamo perché lavoriamo insieme da tempo ed è una cosa davvero importante!”, dice Franz Foisner, uno dei 65 trasportatori della Latteria Berchtesgadener Land che sono in viaggio per te.

Naturalmente ogni singolo fornitore è importante, indipendentemente da quanto latte producono le sue mucche per la Latteria. Perché ogni litro conta ed è richiesto urgentemente per la produzione dei nostri prodotti premium. È una gioia vedere come tutti quanti diano il loro contributo: anche i figli dei contadini al rientro da scuola portano a casa i bidoni del latte vuoti lasciati lungo il tragitto.

Niente è troppo lontano …

I nostri trasportatori vanno dai contadini di montagna della latteria di Piding in qualsiasi periodo dell’anno per ritirare il latte. È una vera e propria sfida, perché il maso più in alta quota si trova a 920 metri.

Ma per il tuo latte fresco nessuna strada è troppo lontana, anche quando le strette strade d’accesso danno qualche difficoltà, soprattutto in inverno per via di vento, maltempo e forti nevicate. “Spesso in inverno dobbiamo mettere le catene da neve, e tiriamo un sospiro di sollievo solo quando terminiamo la consegna del giorno alla Latteria”, così racconta il trasportatore Franz Foisner, “e siamo felicissimi che succedano così pochi incidenti. Perché la consegna puntuale è anche il nostro impegno con i nostri clienti. Siamo fieri di questo servizio”.

Un impegno ammirevole

Franz Foisner parla con il cuore e per conto di tutti i colleghi. Il loro lavoro è impegnativo e comporta notevoli difficoltà, eppure ogni giorno mantengono la motivazione e un atteggiamento positivo.

Quindi, con il prossimo litro di latte, fermati un attimo come segno di stima e pensa alla complessa procedura di ritiro del latte. Per tutti i nostri collaboratori e anche per te come consumatore: te lo sei guadagnato.